Zanzibar

Situata vicino alla costa orientale dell'Africa, l'isola di Zanzibar è considerata uno dei gioielli dell'Oceano Indiano..

A Zanzibar, natura e storia vanno a braccetto. Potrete Visitare il centro storico di stone town,dichiarato patrimonio dell'Umanità dall'UNESCO , prendere il sole in una delle tante spiagge paradisiache dell'isola,scoprire la fauna locale come la scimmia red colubus, tuffarsi in acque cristalline, oppure utilizzare l'isola come base per i safari negli spettacolari parchi della Tanzania . Qualunque sia la vostra opzione, siamo sicuri che Zanzibar è il posto ideale per le vostre vacanze.

Zanzibar è uno stato autonomo all'interno della Tanzania ed è costituito da due isole principali, Unguja (o Zanzibar) e Pembar. Insieme a Mafia Island e gli altri formanol'arcipelago di Zanzibar.

Storia di zanzibar

L'isola di Zanzibar ha attirato molte civiltà, come gli assiri, egizi, fenici, greci e molto più tardi, i portoghesi, olandesi e britannici.

Sono tutti sbarcati in cerca di nuovi mercati, avventure e nuove terre da esplorare. I persiani scambiati con la tribù bantu del Camerun hanno contribuito a sviluppare il linguaggio e la cultura swahili. Zanzibar è diventato poi un potente centro commerciale, grazie soprattutto alle spezie e al mercato degli schiavi.

Nel XVI secolo, con l'arrivo dei portoghesi, Zanzibar ha iniziato il suo declino. Nel XVII secolo Zanzibar fu conquistata dal sultano dell'Oman, che ha impiantato l'Islam come religione nazionale, e che è ancora oggi praticata dal 90% della popolazione.

Verso la fine del XIX secolo Zanzibar divenne un protettorato britannico e nel 1968, uno stato indipendente. Questo tuttavia fu di breve durata, perchè un anno dopo Zanzibar federato con il Tanganika formò il nuovo stato della Tanzania.

Zanzibar Zanzibar